Mercato auto 2018, +3,4, in testa Alfa Romeo e Jeep

Scritto da Pubblicato in Mercato Economico
mercatoauto

Negli ultimi anni il mercato delle auto si è trovato in difficoltà seppure ha retto, in qualche modo al peso della crisi. Adesso però, almeno per questo segmento, è arrivato il momento della ripresa. Inizia bene il 2018 con un bel segno più nel mercato delle auto, un 3,4% di seguito a questo segno positivo che fa ben sperare. Sono ben 177.822 le nuove registrazioni del mese scorso. A non andare molto bene, ancora, è la Fiat che fa registrare solo lo 0,7% in più.

Mercato auto 2018, chi sale e chi scende

Buona la performance dell’Alfa Romeo che sale del 28,3%, ma anche Jeep che raddoppia i suoi volumi, passando da 3.500 a 7.400 nuove auto, raggiungendo dunque quota 4,2. Se ci si chiede quale sia il successo di questo aumento basta cercarlo nella cura dei dettagli durante la realizzazione di questi veicoli dove anche il montaggio  di un rivetto è sottoposto a controlli costanti.

Rimane stabile Volkswagen, con +0,8%, mentre cresce Audi, con un piacevole 14,1%. E ora vediamo chi scende, perché purtroppo, come in ogni classifica, ci sono posizioni felici e altre che lasciano l’amaro in bocca. Questo è il caso di Bmw che scende del 5,1%. Bene Peugeot che sale del 14,5% e anche Citroen che schizza oltre il 20%. Piccolo calo per Opel, ma nulla di preoccupante. Calo anche per Renault che in un anno perde 5 punti. Dacia e Nissan, invece crescono a doppia cifra. Stabili Ford e Toyota, + 2,3% per Ford.

Trend positivo per il 2018

mercatoauto2Positivo il trend del mercato per il 2018 anno in cui il mercato dell’auto è dato ancora in crescita con un +1%,  rispetto allo scorso 2017, quindi, si registra un leggero rallentamento. Lo scorso anno, infatti, la crescita è stata del 3,4%  rispetto al 2016, con più di 15 milioni di auto nuove vendute, avvicinandosi quindi a quelle che erano le cifre pre-crisi.

L’aumento delle elettriche

Quello che preoccupa, adesso, è la forte spinta sulle auto elettriche, spinta che, a ben guardare, non sembra essere del tutto priva di interessi altri da quelli dell’inquinamento. Nel 2017 le auto a trazione alternativa immatricolate nel 2017 sono state 852.933 in Europa, ben il 39,7% in più rispetto al 2016, rappresentando così il 5,7% di tutto il mercato delle auto nuove. Il segmento dell’ibrido elettrico, inoltre, con il 54,8% in più e l’elettrico puro, con un più 39%, tornano a crescere  dopo la contrazione che era stata registrata nel 2016.

In contemporanea in Europa si registra un calo nel mercato delle auto diesel. Le nuove immatricolazioni, infatti,si attestano con un calo dell’8%.

Silvia