Poste Italiane: come candidarsi per lavorare

Scritto da Pubblicato in Varie
lavorare con poste italiane

Nuove assunzioni presso Poste Italiane per l’anno 2018 con il ruolo di Postino.

Considerato soprattutto il periodo estivo e quindi il personale in ferie, l’aumento di lavoro, le assunzioni sono svolte per sopperire al meglio la mole di lavoro.

 

Poste Italiane S.p.A.

 

E’ la più importante società di servizi postali il cui capitale azionario è detenuto interamente dallo Stato Italiano.

Oltre ai servizi postali, si occupa e offre servizi come la telefonia mobile, finanziari, assicurativi, investimenti etc.

In altre parole, per chi crede che le poste si occupino solo di smistare posta, sia sul territorio italiano e non, sta prendendo un grosso granchio.

 

Candidature

 

Per prima cosa bisogna dire che si possono presentare le candidature solo attraverso il sito web delle Poste Italiane alla voce ‘Lavora con Noi’.

E’ importante sapere che non ci sono nè limiti di età nè di esperienze, infatti tutti coloro che vogliono candidarsi possono farlo, a patto che abbiano un titolo di studio minimo che corrisponde al Diploma.

Ovviamente per la selezione del personale è incide la votazione con la quale si è raggiunto il titolo, questo è uno dei criteri che permette di restringere le operazioni di scelta dei candidati; per questo è importante riportare il voto, nel caso contrario ci sarebbe l’esclusione d’ufficio.

 

Requisiti per l’assunzione

 

Prima di proporre la propria candidatura è importante conoscer i requisiti minimi per concorrere all’assunzione.

Come detto bisogna avere un titolo di studio, nel caso del Diploma il voto deve essere superiore a 70, nel caso della Laurea (anche triennale) il voto deve essere superiore a 102.

Bisogna avere la patente di guida ed essere idonei nella guida dei motorini (che in genere sono Liberty 125cc).

Essere in possesso di un certificato medico di idoneità lavorativa rilasciato dalla ASL/USL di appartenenza.

 

Non vi sono altri requisiti specifici da avere, tranne per lavorare in provincia di Bolzano, dove si deve essere in possesso del patentino bilingue.

 

Candidatura e test

 

Una volta inviata la propria candidatura e consci di avere tutti i prerequisiti richiesti, le Poste Italiane prevederanno un test online da svolgere a seconda del nuovo per cui ci si intende proporre e per il quale si invia la propria candidatura.

Solo superato il test si passa alla fase successiva che prevede prima una telefonata delle R.U.T. (Risorse Umane Territoriali ì) che comunicano l’avvio dell’iter di selezione; successivamente si viene invitati presso una sede locale per svolgere un test di ragionamento logico (lo stesso test può capitare venga inviato via mail al candidato).

Ed infine superato anche questo test, Poste italiane svolgerà l’ultima fase delle selezioni attraverso un colloquio face to face con il responsabile delle HR e un test di guida pratica del motomezzo con carico postale pieno.

Superato anche il terzo step si procederà all’assunzione.

 

Tempistiche per la candidatura

 

Poste Italiane S.p.A. è sempre alla ricerca di nuove risorse umane, per questo motivo in qualsiasi momento, qualora non vi siano specifici annunci di ricerca del personale, è possibile inviare la propria candidatura in modo spontaneo, così da poter far comunque valutare il proprio CV.

Eleonora