Come scegliere i tavoli per i propri uffici aziendali

Scritto da Pubblicato in Varie
vendita tavoli on line

Scegliere l’arredamento adeguato per la propria azienda è di fondamentale importanza: il giusto stile può trasmettere accoglienza, ospitalità e, allo stesso tempo, rispecchiare quelli che sono i valori portanti dell’azienda.

Ogni zona di lavoro avrà il suo arredamento specifico, ad esempio quello dei dipendenti dovrà essere comodo e funzionale, in grado di favorire la concentrazione e la produttività, mentre la zona dirigenziale dovrà essere anch’essa comoda, ma, soprattutto, dovrà rispettare determinati requisiti di forma e stile.

 

I TAVOLI E LE POSTAZIONI DESTINATE AI DIPENDENTI

 

Il benessere dei dipendenti e, conseguentemente, la loro concentrazione e produttività dipendono anche dall’ambiente che li circonda mentre lavorano e l’arredamento dell’ufficio rappresenta una componente fondamentale.

Le scrivanie devono essere innanzitutto solide, spesse, ampie e ben rifinite.

Devono essere dotate di comodi fori passacavi che facilitano l’organizzazione del lavoro quando si ha bisogno di accedere a più dispositivi contemporaneamente.

La stessa funzione organizzativa viene svolta dall’aggiunta di cassettiere o mobili contenitori integrati alla scrivania che, in alcuni modelli, rivelano un design moderno e accattivante.

 

I TAVOLI E LE SCRIVANIE PER LA DIREZIONE

 

L’arredamento degli uffici dirigenziali deve essere scelto con molta cura perché, ad un primo impatto visivo, deve comunicare la personalità e la visione lavorativa di chi dirige l’azienda.

vendita tavoli onlineLa scrivania, poi, diventa il fulcro della stanza essendo lo spazio in cui si lavora praticamente a nuove idee e dove vengono ricevuti dipendenti e clienti.

Largo spazio, quindi, a stili che rispecchiano la personalità di chi occupa quella scrivania, ma, soprattutto, a forme eleganti e funzionali allo stesso tempo.

Si può spaziare dalla scelta di un classico tavolo rettangolare sempre raffinato fino ad arrivare a moderne soluzioni ovali o angolari in grado di modulare lo spazio rendendolo più funzionale e moderno.

Anche i materiali utilizzati per realizzare i tavoli incidono sulla prospettiva d’insieme: il classico legno o l’intramontabile acciaio lasciano sempre più spazio al vetro e alla possibilità di combinare più soluzioni, così possiamo trovare, ad esempio, scrivanie con la struttura in legno, il piano di lavoro in vetro e le rifiniture in pelle.

Se poi abbiamo la possibilità di avere un prodotto realizzato su misura per noi, le opzioni di scelta sono davvero tante e in grado di soddisfare ogni gusto e aspettativa.

 

I TAVOLI PER LA SALA RIUNIONE

 

La sala riunioni è un altro ambiente in cui l’arredamento dice molto dell’azienda sia ai propri dipendenti che ai clienti.

E’ un luogo in cui si prendono fondamentali decisioni o si fanno importanti riflessioni, quindi, l’arredamento deve rispecchiare i valori dell’azienda, ma, soprattutto, deve essere comodo e stimolante.

I tavoli da riunione devono essere abbastanza grandi da accogliere più persone, ognuna con un suo adeguato spazio a disposizione.

E’ fondamentale, poi, che tutti i partecipanti possano guardarsi bene e che il dirigente capo sia sempre ben visibile: largo spazio, quindi, a soluzioni sia quadrate che rettangolari, meno a quelle rotonde o ovali, a meno che non si voglia annullare ogni forma di gerarchia.

Anche in questo caso sono fondamentali i materiali utilizzati per realizzare i tavoli, per i quali si può spaziare dal vetro al legno, dall’acciaio a materiali molto pregiati.

Eleonora