Coronavirus: al via la sanificazione dei luoghi di lavoro

Coronavirus: al via la sanificazione dei luoghi di lavoro

18 Maggio 2020 Off Di Silvia

Il Coronavirus ha letteralmente cambiato le abitudini che la popolazione italiana era consona seguire, e tra queste c’è anche il problema della continua sanificazione dei luoghi di lavoro.

Questa, come è stato disposto dai Decreti messi in atto dal Governo, è obbligatoria, anche perché assolutamente necessaria.

Per poter evitare il rischio di contagio infatti è di fondamentale importanza riuscire a sanificare ogni stanza, ogni ambiente e ogni elemento presente al suo interno, in modo che tutti coloro che vi entrino possano evitare di essere contagiati.

Ovviamente la sanificazione andrà anche ripetuta dopo che alcune persone sono state all’interno di quel determinato ufficio, autobus, albergo o qualsiasi altro luogo.

Coronavirus e sanificazione: cosa fare

Il Coronavirus ha dettato nuove abitudini che ormai sono entrate a far parte della vita quotidiana, come il distanziamento sociale, il fatto di dover portare la mascherina, ma non solo.

Tra quelle di fondamentale importanza è presente la sanificazione di tutti gli ambienti, soprattutto di quelli che costituiscono un luogo di lavoro, come ad esempio fabbriche, uffici, ma anche ingressi o stanze degli hotel, e soprattutto ospedali.

Tutti questi ambienti, oltre ad essere luoghi in cui numerose persone svolgono ogni giorno la loro professione, sono nella maggior parte dei casi degli ambienti pubblici, che quotidianamente ospitano un gran numero di persone.

Per questo motivo è di estrema importanza sanificare ogni cosa, che possa essere una stanza, una parete o anche qualsiasi oggetto, sedia o tavolo al suo interno.

La prima cosa a cui pensare è quella di acquistare dei sanificatori per le mani, che ogni cliente o lavoratore dovrà usare non appena entra in ufficio o sul luogo di lavoro. In questo modo, anche se avrà i guanti, avrà comunque igienizzato anche quelli.

Oltre a questo, sarà opportuno anche utilizzare dei prodotti appositi, cioè degli spray di elevata efficacia, che contengono sostanze apposite per la detersione.

In questo caso vengono spesso usati detersivi utili anche per l’ambiente chirurgico, e questo non è tutto.

Altre informazioni utili sulla sanificazione

Uno dei problemi che preoccupa in misura maggiore negli ultimi giorni riguarda l’aria condizionata.

Sarà bene infatti far ripulire spesso i filtri del condizionatore, non appena sarà necessario tenerlo acceso, ma non solo.

Si dovrà procedere anche ad una sanificazione dei canali tessuto, oppure ad un loro uso, anche perché risultano una soluzione più idonea, rispetto alle classiche bocchette.

Sono molte le aziende, società ed anche imprese che già hanno provveduto a sanificare ogni loro stanza e ambiente, anche perché ormai è iniziata la fase 2, e di conseguenza sono state effettuate anche numerose riaperture di diverse attività.

Per questo motivo, è bene non sottovalutare la sanificazione e svolgerla in ogni caso, e non solo una volta.

Andrà infatti anche ripetuta, dopo un certo periodo di tempo.

Insomma, l’igiene prima di tutto, al fine di contenere il più possibile il contagio, e soprattutto fare in modo che il numero di persone che hanno contratto il Coronavirus presto diventi zero, così si potrà ritornare alla normalità.