Gomma piombo, un ottimo isolante fono-acustico

Gomma piombo, un ottimo isolante fono-acustico

1 Aprile 2020 Off Di Silvia

Quando si deve procedere a lavori edili in materia di isolamento acustico, si sa che il miglior materiale da utilizzare è senza dubbio la gomma piombo.

Quest’ultimo può essere necessario soprattutto all’interno di ambienti industriali e/o di fabbriche, in cui il rumore dei macchinari accesi può essere anche parecchio elevato.

Nulla vieta però di utilizzare il materiale in questione anche negli appartamenti, al fine di isolare i rumori ed evitare che si propaghino in altre stanze, o peggio vengano sentiti dai vicini.

Gomma piombo: le caratteristiche e gli usi

 Se si sta cercando una soluzione al problema dell’isolamento acustico e si è già provato ad utilizzare sughero, cartongesso o altri materiali ma non si è soddisfatti del risultato, si deve puntare sulla gomma piombo.

Si tratta di un tipo di gomma particolare, da utilizzare non solo negli appartamenti, ma in particolare nelle pareti di industrie e fabbriche.

Queste infatti sono quelle che avranno un maggior bisogno di isolare dal punto di vista acustico, determinate aree.

La gomma piombo, anche se viene chiamata in questo modo, a formarla non è affatto il piombo, come si può credere dal suo nome.

Piuttosto, un tipo di gomma del genere può essere quella EPDM, che è un terpolimero ottenuto dalla copolimerizzazione di etilene, propilene, dilene.

Il prodotto è venduto da società che si occupano di progettazione e gestione di prodotti industriali, altamente specializzate nel realizzare prodotti in gomma isolante quali ad oggi quelli più richiesti sono proprio quelli in epdm.

Va anche sottolineato che tra le tante applicazioni, la gomma in questione può essere usata anche come guarnizione oppure come materiale che ricopre macchinari esposti a determinate temperature o ad agenti atmosferici.

Oltre a questo, esiste anche una sua applicazione alimentare, ma nulla vieta di utilizzarla in chimica o nell’elettronica.

Quali sono i vantaggi più importanti

Il prodotto in questione apporta numerosi vantaggi alle industrie che lo utilizzano.

Prima di tutto, l’isolamento acustico sarà garantito e la riduzione dei decibel sarà notevole.

Oltre a questo, la gomma, in particolare la EPDM, è resistente praticamente a tutto: resiste alle temperature elevate, a quelle basse, persino agli acidi.

Si tratta anche di una gomma impermeabile e soprattutto perfetta per gli ambienti industriali, facile da lavorare, tagliare, inserire.

Ha anche buone proprietà meccaniche ed elastiche; importante sottolineare anche la sua resistenza agli oli non minerali e ai glicoli, e non solo.

Si tratta infatti anche di un prodotto in grado di rispondere molto bene all’invecchiamento, dato che è molto difficili che tenda a rovinarsi, se non dopo numerosi anni.

Certamente, si tratta di un materiale molto utile anche per proteggere macchinari delicati, isolandone anche il rumore fastidioso che possono emettere.

Attenzione però perché non si tratta di un prodotto resistente alla fiamma diretta, oppure ad idrocarburi aromatici ed alifatici, solventi alogenati e gli acidi concentrati.

Nel suo impiego si dovranno quindi tenere a mente queste importanti indicazioni.

Come si è visto però, la gomma piombo, ed in particolare la EPDM sono ottime per essere applicate come isolanti acustici, ma anche termici.

Insomma, installarle come guarnizioni o nelle pareti significa ottenere risultati di gran lunga soddisfacenti.