Semini di chia, fanno realmente dimagrire oppure no? Il nostro punto di vista

Semini di chia, fanno realmente dimagrire oppure no? Il nostro punto di vista

2 Agosto 2020 Off Di Eleonora

Dimagrire non è così semplice, non è facile cambiare l’apporto di calorie assunte giornalmente, specialmente se i morsi della fame fanno cadere in tentazione.
Esistono, tuttavia, dei rimedi naturali per placare la fame e favorire il senso di sazietà privi di controindicazioni.
Studi e ricerche hanno avvalorato l’apporto efficiente dei semi di chia alle diete come si evince da https://www.greenfamilyservice.net/blog/semi-di-chia-per-dimagrire/, in cui si spiega come i semi di chia possano favorire il dimagrimento.
Chi vuole dimagrire deve assumere quotidianamente dei semi di chia, gli stessi ridurranno il senso di fame e favoriranno la perdita di peso senza troppi sforzi.
Ideali in questo periodo in cui le energie sono assorbite dal caldo e ci si sveglia spesso insofferenti a tutto, incapaci di gestire le forze per affrontare la giornata, i semi sono ricchi di principi che dispensano energia.

Semi di chia: origine e caratteristiche

I semi di chia hanno origini messicane, si narra che fossero l’alimento preferito dai guerrieri Aztechi, i quali li usavano come una specie di integratore.
In base ai loro principi, infatti, i semi sono capaci di regalare all’organismo una buona dose di energia quotidiana, favorire la perdita di peso, la circolazione del sangue e il gonfiore addominale.
Ottimi per la pelle la rendono tonica e priva di imperfezioni.
I semi contengono vitamine, proteine e sali minerali un mix davvero unico capace di donare sazietà ma anche energia e benessere al corpo e alla psiche.

Semi di chia: ottimi per perdere peso

Si è detto che i semi di chia offrono notevoli benefici e vantaggi a chi li assume, ma il più importante è la perdita di peso che si manifesta quando sono presi con regolarità.
I semi di chia favorendo il senso di sazietà fanno sì che si assumi un apporto calorico inferiore senza particolare rinunce o sofferenze.
Il soggetto si sente sazio, pertanto, non sente la necessità ne riesce a mangiare null’altro.
Questo consente di perdere peso in modo naturale ma non energie, in quanto allo stesso tempo i semi di chia consentono di dimagrire ma regalano al fisico un notevole apporto energetico.

Semi di chia: come si perde peso

I semi di chia favoriscono il senso di sazietà, ma tecnicamente questo processo come avviene? Una volta assunti per via orale i semi di chia, durante la fase della digestione, all’altezza dello stomaco assumano una forma gelatinosa che occupa lo stomaco al punto che il soggetto avverte un senso di sazietà che non lo porta ad assumere altri cibi.
Questo processo è dovuto dal fatto che i semi di chia assorbono un quantitativo di acqua maggiore rispetto ad altri alimenti il che li rende più pesanti.

Semi di chia: modalità di assunzione

I semi di chia fanno dimagrire ma solo se assunti secondo precise modalità.
I semi di per sé hanno un apporto calorico elevato ragion per cui non vanno mangiati in dosi eccessive ma in piccole porzioni, al fine di evitare spiacevoli effetti collaterali come diarrea.
Per un risultato efficace si consiglia di assumere tra i 10 e i 25 grammi di semi chia a cui verranno aggiunte le calorie degli altri alimenti che si mixano agli stessi.
Normalmente i semi di chia fanno da condimento ad altre portate e non vengono mangiati da soli.
Ottimi per la prima colazione nello yogurt o per uno spuntino pomeridiano, ideali da accompagnare ad una prima portata o ad un secondo di accompagnamento come un’insalata.
In ogni caso mai superare uno massimo due cucchiaini al giorno di semi di chia se si vuole dimagrire e non avere controindicazioni fastidiose.